FASE FINALE PRIMAVERA 1 TIM – ATALANTA IN SEMIFINALE

Allo Stadio “Ricci” di Sassuolo maglia Roma replica e Atalanta danno vita ad una partita equilibrata ed emozionante nel 1° Turno della Fase Finale del Campionato Primavera 1 TIM.

L’Atalanta passa in vantaggio dopo solo 4 minuti con Cortinovis: il numero 10 dei bergamaschi fraseggia con Gyabuaa e con una conclusione precisa da dentro l’area batte Mastrantonio per l’1-0. Passano pochi minuti e la Roma prova a rispondere con Milanese, bravo a trovare spazio con un’incursione personale e a battere a rete, trovando però Dajcar attento sul primo palo che devia in angolo. A metà della prima frazione di gioco è ancora l’Atalanta a rendersi pericolosa con Ghislandi che riceve palla sulla fascia destra da Cortinovis, entra in area e calcia col destro, trovando però solo l’esterno della rete.

Nella ripresa la Roma crea due occasioni per pareggiare: la prima dopo un minuto con Afena-Gyan anticipato al limite dell’area dall’uscita puntuale di Dajcar, la seconda con Milanese che al 20’ calcia alto da ottima posizione. L’Atalanta risponde due minuti dopo con il tiro a giro dal limite dell’area di Ghisleni, con il pallone che termina di poco a lato. Al 23’ la Roma trova il gol del pareggio con Zalewsky che con una conclusione potente e precisa supera Dajcar. Passano dieci minuti e l’Atalanta ha la possibilità di riportarsi in vantaggio, ma il colpo di testa di Italeng è centrale e Mastrantonio blocca a terra. Al 41’ la Roma ha la possibilità di portarsi sul 2-1, ma la conclusione dal limite dell’area piccola di Podgoreanu termina alta sopra la traversa. Un minuto dopo è l’Atalanta a portarsi in vantaggio, ancora con Cortinovis che riceve il pallone al limite dell’area e trova una traiettoria perfetta che termina la sua corsa all’incrocio dei pali. La Roma termina la gara con un uomo in meno per l’espulsione, per somma di ammonizioni, di Ndiaye.

Dopo sei minuti di recupero l’Atalanta batte la Roma 2-1 e conquista l’approdo in Semifinale dove incontrerà la Sampdoria.

Esta entrada fue publicada en Sin clasificar y etiquetada . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *