La Juve a cena, ma Ronaldo dov’è?

Pjanic e Bonucci pubblicano sui social una foto della serata di squadra. Si nota subito l’assenza del fenomeno portoghese che non è presente con il gruppo al completo

La Juve a cena, ma Ronaldo dov'è?

TORINO – Cena di squadra per la Juventus che si trova anche fuori dal campo. Come mostrato da Miralem Pjanic e Leonardo Bonucci, infatti, i bianconeri si sono concessi una serata di squadra alla quale, però, almeno dalla foto pubblicata su Instagram, sembra mancare Cristiano Ronaldo. Il portoghese, infatti, non è presente nella foto che il centrocampista bosniaco ha condiviso con la didascalia «Ma Boyz». La stessa foto, inoltre, è stata pubblicata anche dal capitano bianconero Bonucci che con l’eloquente frase «Family» seguita dalle emoticon bianconere ha voluto sottolineare lo spirito di squadra dei bianconeri. Ronaldo, però, almeno in questa foto non si vede. Infine, nell’allenamento pomeridiano svolto oggi in preparazione per la trasferta dell’Olimpico contro la Roma, si è fermato Higuain che ha lavorato a parte per un leggero affaticamento muscolare.

Vendita nuove maglie calcio a poco prezzo e pantaloncini calcio,abbigliamento e calzettoni calcio per uomo e donne,bambino online,acquistare maglia juve 2020 della calcio shop 2019 online.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Torino-Genoa 6-4 (1-1) dcr: Sirigu e Berenguer regalano a Mazzarri i quarti di Coppa Italia

I ragazzi di Nicola si portano avanti al 14′ con Favilli, raggiunti da De Silvestri al 22′. Radu grande protagonista nella ripresa, l’espulsione di Meité regala un vano forcing finale ai rossoblù, che pagano l’errore dal dischetto di Radovanovic

Torino-Genoa 6-4 (1-1) dcr: Sirigu e Berenguer regalano a Mazzarri i quarti di Coppa Italia

Standing ovation a Nicola, Favilli porta avanti il Genoa

I granata di Walter Mazzarri, che conferma solo 6/11 della vittoriosa trasferta all’Olimpico con la Roma (Sirigu, Djidji, Lukic, De Silvestri, Berenguer e Belotti) ospitano al Grande Torino un Genoa ampiamente rimaneggiato (Nicola ne cambia addirittura 10 rispetto al 2-1 col Sassuolo, con Romero unico superstite). Mentre lo stadio dedica un lungo applauso all’allenatore avversario, ex calciatore del Toro ed autore del gol-promozione nel 2006, in occasione dei play-off di B contro il Mantova, i padroni di casa provano ad imporre il proprio ritmo sin dalle prime battute, col Grifone che controbatte con un pressing asfissiante che dà il là a repentini, pericolosissimi contropiedi. L’atteggiamento del Genoa dà i primi frutti già il 14′, grazie ad una bella combinazione tra due ex Primavera della JuveFavilli scippa palla a centrocampo a Bremer, salta Meité e riparte in progressione, quindi serve Cassata sull’out mancino che, dopo una splendida serpentina in area, restituisce palla alla punta che, a porta vuota, fa 1-0. «Dormono«, l’amaro commento di Mazzarri, per nulla contento dell’atteggiamento dei suoi.

De Silvestri fa 1-1 nel giorno dei 120 anni della Lazio

La scoppola sveglia il Torino che, dopo aver rischiato con una nuova iniziativa di Favilli (debole mancino a giro al 18′), alza la pressione: al 22′ Zapata è decisivo in scivolata su Zaza lanciato a rete, l’azione poi prosegue fino al tiro sbilenco di De Silvestri che vanifica la sortita granata. L’ex laziale, però, si riscatta pochi secondi più tardi, nel giorno del 120° compleanno della società biancoceleste, battendo Radu con un destro di prima intenzione su suggerimento di Belotti (23′). Col punteggio di nuovo in parità, esce nuovamente fuori il Genoa: al 30′ lo scatenato Favilli si rende pericoloso con un colpo di testa a metà strada tra il tiro sotto l’incrocio e la sponda sul secondo palo, quattro minuti dopo è invece salvifico Sirigu dopo lo splendido slalom di Agudelo in mezzo a 4 avversari.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Napoli, Manolas: “Contro la Lazio daremo tutto. Demme? Non lo conosco”

Il difensore greco sprona la squadra in vista della sfida contro i biancocelesti: “Allontaniamo questo momento complicato con una vittoria. Io e Koulibaly incompatibili? Rido…”

Napoli, Manolas: “Contro la Lazio daremo tutto. Demme? Non lo conosco”

NAPOLI – “Abbiamo dominato la partita ma abbiamo preso tre gol su tre errori. Due occasioni limpide nei primi sette minuti e non abbiamo segnato mentre loro alla prima ripartenza hanno fatto gol in modo molto fortunato. Vuol dire che tutto ci gira contro”. Kostas Manolas non ha ancora digerito il ko contro l’Inter. Il difensore greco adesso dovrà però voltare pagina perché sabato il suo Napoli è atteso all’Olimpico dalla difficile sfida contro la Lazio: «Daremo tutto per fare punti. Il momento è molto complicato, ne usciamo soltanto vincendo. Sta facendo un campionato straordinario con un ottimo allenatore – ha detto a Sky – ma noi andremo lì per combattere e vincere la partita. Immobile? Sa fare gol come nessuno. Io andrò in campo per dare il massimo, poi faremo i conti al 90’”. Sul momento azzurro: “Undici punti dalla zona Champions sono tanti, dobbiamo cominciare a vincere per prendere entusiasmo. È un’annata storta, bisogna rialzarsi e portare a casa punti fondamentali”.

Manolas: «Demme? Non lo conosco»

Manolas si è anche tolto qualche sassolino dalla scarpa: “Rido quando mi dicono che io e Koulibaly non siamo compatibili. Danno la colpa a noi perché devono trovare un colpevole. In Champions abbiamo fatto benissimo, il campionato invece lo abbiamo cominciato senza conoscerci bene. Spero torni presto perché è fondamentale. Gattuso? È un allenatore che dà l’anima ed è molto preparato. Lavoriamo duramente”. Sul nuovo acquisto Demme: “Non lo conosco bene e non voglio dare giudizi, ma spero ci possa dare equilibrio. I tifosi hanno ragione a sentirsi frustrati dalle nostre prestazioni, loro sono la nostra forza e non averli al San Paolo è complicato. Barcellona? È ancora lontano”.

Publicado en Sin clasificar | Deja un comentario

Juve, Higuain lavora a parte per affaticamento muscolare

Il report dell’allenamento dei bianconeri in vista della trasferta sul campo della Roma: parte atletica, focus sulla tattica e partitella finale

Juve, Higuain lavora a parte per affaticamento muscolare

TORINO – La Juventus è impegnata domenica alle 20.45 allo stadio Olimpico contro la Roma e si allena in vista della trasferta sul campo della squadra di Paulo Fonseca per la 19esima giornata del campionato di Serie A. Come riporta il sito della Juve, la formazione di Sarri «ha lavorato stamattina al JTC proseguendo nella preparazione della sfida dell’Olimpico contro i giallorossi». Nella seduta di oggi: prima la parte atletica, poi focus sulla tattica e, infine, partitella finale. Attività personalizzata per Gonzalo Higuain, in seguito a un leggero affaticamento alla coscia sinistra. Domani i bianconeri si alleneranno al mattino.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado , | Deja un comentario

Napoli, Allan: «La squadra non vale la classifica attuale»

Il giocatore: «Dobbiamo essere concentrati e soffrire insieme. Stiamo lavorando con tanta voglia per uscire da questo momento difficile»

Napoli, Allan:

NAPOLI – «Ora dobbiamo pensare a vincere e non guardare la classifica, pensiamo alla Lazio, facciamo tre punti per accorciare le distanze più avanti guarderemo la classifica». Lo ha detto il centrocampista del Napoli Allan in un’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli. Per Allan la squadra è in crescita nonostante il 3-1 contro l’Inter: «La partita contro l’Inter – spiega – è stata diversa da quelle con Parma e Sassuolo, la prestazione è stata buona e abbiamo creato tanto. Siamo in un periodo particolare, dobbiamo cercare di rimediare quando ci saranno altre occasioni. Certo, la Lazio è una squadra in fiducia ma andremo lì a cercare di fare la nostra partita. Dobbiamo essere concentrati e soffrire insieme. Stiamo lavorando con tanta voglia per uscire da questo momento difficile. La squadra non vale la classifica attuale. Siamo una squadra forte, lo trasmetteremo piano piano in campo e ritroveremo una striscia di vittorie».

Il mercato

«Nuovi centrocampisti sono benvenuti. Speriamo che le visite vadano bene sarà contento anche il mister che avrà più scelte da fare». Lo ha detto Allan a Radio Kiss Kiss Napoli commentando l’arrivo di Demme e la trattativa del Napoli per Lobotka. «La società – ha commentato Allan – è molto intelligente, sa quello di cui abbiamo bisogno e cosa chiede il mister, speriamo che possa arrivare, aiutare e trovarsi bene in mezzo a noi. Siamo un gruppo sano».

 

Publicado en Sin clasificar | Deja un comentario

Parma, Sepe: «Con l’Atalanta non è mancata l’umilità»

Il portiere: «Questa squadra si allena per bene tutti i giorni, cerchiamo di fare sempre il massimo. Sentirsi dire una cosa simile è brutto»

Parma, Sepe:

PARMA – «Si dicono tante cose quando perdi. Ho anche sentito parlare di mancanza di umiltà e questa è la cosa che mi infastidisce maggiormente, ancora di più della prestazione fatta. Questa squadra si allena per bene tutti i giorni, cerchiamo di fare sempre il massimo. Sentirsi dire una cosa simile è brutto». Luigi Sepe, portiere del Parma, parla così a qualche giorno di distanza dal pesante ko con l’Atalanta«Non mi era mai capitato in Serie A di prendere cinque reti. Lo scorso anno ne avevo presi quattro con la Lazio e, sempre con la Lazio, quattro anni fa. Dobbiamo essere tristi per la partita che abbiamo fatto e per i cinque gol presi, ma dobbiamo essere bravi a pensare alla partita con il Lecce di lunedì. Non è fondamentale, ma è sicuramente importante. Può cambiare la stagione, vincendo possiamo andare a 13-14 punti dalla terzultima. Questa, alla fine del girone d’andata, è la cosa più importante. Bisogna essere bravi a sfruttare i momenti positivi e restare uniti nei momenti di difficoltà che ci saranno sicuramente».

Vendita nuove maglie calcio poco prezzo e pantaloncini calcio,abbigliamento e calzettoni calcio per uomo e donne,bambino online,acquistare maglia lazio 2020 della calcio shop 2019 online.

Publicado en Sin clasificar | Deja un comentario

Leao: “Ibrahimovic aiuterà il Milan a vincere”

Il giovane attaccante portoghese: “Per me è come un fratello maggiore, sto imparando tanto. Pioli? Quando mi metterà in campo gli farò vedere cosa sono in grado di fare”

Leao: “Ibrahimovic aiuterà il Milan a vincere”

MILANO – Con Ibrahimovic le cose andranno meglio, per lui e per il MilanRafael Leao finora ha solo fatto intravedere il suo talento ma con l’arrivo del 38enne attaccante svedese anche la sua stagione potrebbe svoltare visto che Pioli sta pensando di passare alle due punte, affiancando a Ibra proprio il giovane portoghese. «Posso giocare in tutti i ruoli in attacco: centravanti o esterno ma preferisco centravanti perché così mi muovo più nei pressi dell’area e ho più chance di fare gol – racconta Leao a Sky Sport – In allenamento ho provato sia con Ibra che con Piatek. Abbiamo fatto bene assieme, ci troviamo bene, ci capiamo. Non so se giocheremo così, ma se il mister opterà per le due punte forse avremo più occasioni di segnare«. Con Ibrahimovic l’intesa è comunque già scattata. «Per me è un fratello maggiore. Da quando è arrivato ha iniziato a parlare con me, dandomi consigli su come migliorare, su come stare in area. Per me è una gran cosa perché lui è un grande giocatore e voglio imparare il più possibile con lui accanto. Penso ci aiuterà a cambiare le cose, a vincere partite perché con lui aumentano le chance di successo«. Finora la stagione dei rossoneri è stata ben al di sotto delle attese ma «siamo il Milan, dobbiamo tornare in Champions o in Europa League perché il Milan merita questo«. E Leao è pronto a cogliere le chance che gli saranno date. «Non gioco molto ma Pioli è un buon allenatore e mi sta dando molta fiducia in me stesso. Quando mi metterà in campo gli farò vedere cosa sono in grado di fare«. (Italpress)

Vendita nuove calcioshop e pantaloncini calcio,abbigliamento e calzettoni calcio per uomo e donne,bambino online,acquistare maglia Milan 2020 della calcio shop 2019 online.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Serie A Roma-Juve, arbitra Guida. Torino-Bologna: Piccinini

Inter-Atalanta a Rocchi, Lazio-Napoli sarà diretta da Orsato

Serie A Roma-Juve, arbitra Guida. Torino-Bologna: Piccinini

ROMA – Sono state rese note le designazioni arbitrali in vista della diciannovesima giornata di campionato, in programma domenica 12 gennaio. Tre gli anticipi del sabato: si parte alle 15 con CagliariMilan, diretta da Abisso, si prosegue con Lazio-Napoli alle 18 (Orsato) e si chiude con InterAtalanta (20.45, Rocchi). Domenica lunch match UdineseSassuolo (Volpi), alle 15 il Torino affronta il Bologna (diretta da Piccinini) e posticipo serale RomaJuventus, alle 20.45, diretto da Guida. La giornata si chiude lunedì sera con ParmaLecce, affidata a Fabbri.

Le designazioni

Cagliari-Milan (Sabato 11/01 H. 15.00): Abisso (Ranghetti-Rocca, Iv: Dionisi, Var: Nasca, Avar: Del Giovane)
Fiorentina-Spal: La Penna (Baccini-Bresmes; Iv: Abbattista, Var: Di Paolo. Avar: Valeriani)
H. Verona-Genoa (H. 18.00): Mariani (Bindoni-Di Iorio, Iv: Chiffi, Var: Valeri, Avar: Lo Cicero)
Inter-Atalanta (Sabato 11/01 H. 20.45): Rocchi (Carbone-Giallatini, Iv: Doveri, Var: Irrati, Avar: Vivenzi)
Lazio-Napoli (Sabato 11/01 H. 18.00): Orsato (Tegoni-Galetto, Iv: Giua, Var: Pairetto, Avar: Schenone)
Parma-Lecce (Lunedì 13/01 H.20.45): Fabbri (Cecconi-Colarossi, Iv: Sozza, Var: Massa, Avar: Liberti)
Roma-Juventus (H. 20.45): Guida (Meli-Fiorito, Iv: Giacomelli, Var: Mazzoleni, Avar: Paganessi)
Sampdoria-Brescia: Calvarese (Gori-Muto, Iv: Manganiello, Var: Di Bello, Avar: Manganelli)
Torino-Bologna: Piccinini (Prenna-Mondin, Iv: Marini, Var: Banti, Avar: De Meo)
Udinese-Sassuolo (H.12.30): Volpi (Peretti-Costanzo, Iv: Pasqua, Var: Maresca, Avar: Longo).

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Caldara dal Milan all’Atalanta in prestito biennale

Vicinissimo il ritorno in maglia nerazzurra per il difensore

Caldara dal Milan all'Atalanta in prestito biennale

MILANO – E’ praticamente a un passo il ritorno di Mattia Caldara all’all’Atalanta in prestito biennale: il difensore tornerà a vestire la maglia nerazzurra con la formula del prestito biennale dal all’Atalanta in prestito biennale. Classe 1994 Caldara è cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta, debuttando nella massima serie proprio con i nerazzurri, prima di fare esperienza con Trapani e Cesena, per poi rientrare alla base, dove ha richiamato le attenzioni della Juve che ne ha acquistato il cartellino nel 2017, per lasciarlo in prestito a Bergamo. Nel 2018 è stato poi acquistato dal Milan, in una stagione travagliata dai numerosi infortuni.

Publicado en Sin clasificar | Deja un comentario

Juve, guarda Pogba: super lavoro per tornare in fretta

Dopo le mille polemiche al Manchester United e l’operazione alla caviglia, il centrocampista francese ci dà sotto nella riabilitazione

Juve, guarda Pogba: super lavoro per tornare in fretta

TORINO – Paul Pogba ci dà sotto e non perde nemmeno un minuto: così, posta la riabilitazione quasi in tempo reale. Dopo le mille polemiche al Manchester United e l’operazione alla caviglia, il centrocampista francese lavora duramente per tornare in fretta. E la Juventus osserva, non proprio disinteressata. Si sa che il centrocampista vuole lasciare la Premie. Zidane da sempre lo stima ma non è chiaro il progetto del Real su di lui, anche per motivi di budget: Florentino Perez vorrebbe il gran colpo, ovvero Kylian Mbappé. Fabio Paratici è in costante contatto con Mino Raiola, agente del Polpo che tornerebbe volentieri in bianconero. Poi di mezzo c’è lo United che avrebbe fatto il prezzo, a suo tempo: 150 milioni, e magari le contropartite di livello possono aiutare…

Vendita nuove maglie calcio personalizzate e pantaloncini calcio,abbigliamento e calzettoni calcio per uomo e donne,bambino online,acquistare maglia juventus della calcio shop 2019 online.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado , | Deja un comentario