Chiellini, il recupero è una corsa a tappe: lanciata la volata, punta l’Inter

Giorgio Chiellini, 35 anni. Getty Images

Il capitano ha chiesto di giocare domani o giovedì in amichevole. Torna dal 1’ con Conte? A marzo atteso anche Khedira

Giorgio Chiellini domenica è tornato in campo, prima di quanto lui stesso osasse sperare. Il capitano della Juventus ha giocato 15 minuti con il Brescia e Sarri ha dato appuntamento a tutti per metà settimana, come da richiesta di «Giorgione»: «Vedremo se riusciremo a fargli fare una partita con l’Under 23 o l’Under 19». Il giorno designato potrebbe essere domani, con giovedì come alternativa, data meno problematica ma forse un po’ troppo vicina a sabato, quando Chiellini sarà l’unico centrale in panchina in Spal-Juventus. Rugani-De Ligt sarà la coppia titolare di Ferrara – Bonucci è squalificato -, con il numero 3 come unica alternativa in mezzo alla difesa. La corsa a tappe verso un rientro da titolare, invece, è meno semplice di quanto si possa pensare.

LIONE E INTER—   Rivedere «Chiello» contro il Lione è improbabile ma non impossibile. Più logico immaginarlo in fila a centrocampo contro l’Inter, anche se tutto andrà considerato nei prossimi giorni: lui ovviamente ci spera. E Khedira? Il centrocampista tedesco è un po’ in ritardo rispetto al capitano: dovrebbe tornare a inizio marzo, tra Milan, Bologna e Lecce.
Esta entrada fue publicada en Sin clasificar y etiquetada . Guarda el enlace permanente.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *