Juventus, le 10 domande che si fanno tutti i tifosi bianconeri

Juventus, le 10 domande che si fanno tutti i tifosi bianconeri

Quando riprende il campionato? Come stanno Rugani, Dybala e Matuidi? Chi comprerà la Juve? Sarri rimarrà in panchina? Ecco le risposte

1. Come stanno Rugani, Matuidi e Dybala, contagiati dal Covid19?
Stanno tutti e tre bene. E tutti e tre sono in attesa del secondo tempone che possa certificarne la completa guarigione (Matuidi è risultato ancora positivo dopo i primi 14 giorni di quarantena). Nessuno ha avuto problemi seri e solo Dybala ha accusato qualche piccolo malessere di respirazione. Nessuno di loro, alla ripresa degli allenamenti, dovrebbe avere problemi, ma nei primi giorni seguiranno comunque un percorso personalizzato sotto il profilo atletico.

2. I giocatori che hanno lasciato l’Italia per tornare nel loro Paese dovranno stare in quarantena per 14 giorni al loro ritorno prima di allenarsi con i compagni?
Molto probabilmente sì. Si tratta di Ronaldo (attualmente a Madeira), Higuain (in Argentina), Khedira (in Germania), Pjanic (in Lussemburgo), Rabiot (in Francia), Szczesny (in Polonia) e i tre brasiliani Douglas Costa, Danilo e Alex Sandro. Per loro la Juventus ha predisposto una camera la J-Hotel, dove potranno restare per due settimane al loro arrivo.

Acquisto maglie calcio personalizzate online,maglia Juventus
2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado , | Deja un comentario

Juve, Dybala è tornato ad allenarsi in palestra: «Buona Pasqua»

Juve, Dybala è tornato ad allenarsi in palestra:

L’attaccante bianconero pubblica una foto su Instagram mentre fa lavoro atletico dopo la brutta esperienza del Coronavirus

TORINO – Reduce dalla brutta esperienza della positività al Coronavirus, Paulo Dybala è finalmente tornato ad allenarsi, a casa, per ritrovare la forma fisica. Lo ha comunicato lo stesso attaccante argentino della Juventus pubblicando una sua foto su Instagram, in cui lo si vede alle prese con esercizi nella sua palestra privata. “Buona Pasqua a tutti” ha scritto la ‘Joya’ nel suo post. Soltanto un paio di giorni fa Dybala, in una diretta Instagram con Del Piero, aveva raccontato di non aver ancora ripreso il lavoro atletico dopo essere guarito dal Covid-19.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Cellino attacca Lotito e Diaconale risponde: «Sei un asino patentato»

Cellino attacca Lotito e Diaconale risponde:

Il portavoce della Lazio replica alle parole del presidente del Brescia: «Hai difficoltà a discutere in modo civile»

«Decisamente stupefacenti, nel senso che suscitano stupore per la loro ingiustificata gravità, le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Brescia, Massimo Cellino, in una intervista al quotidiano della propria città, in cui ha aggredito Claudio Lotito, che a suo parere non rappresenterebbe la Lazio visto che del “club è solo il presidente del Comitato di Gestione” e con cui non vuole neppure parlare visto che “io ascolto solo chi è degno di essere ascoltato”. 

“Raglio d’asino – ha detto testualmente – non giunge in Paradiso”. Inizia così la risposta sul consueto «Taccuino biancoceleste» di Arturo Diaconale, portavoce della Lazio, a Cellino, che ha attaccato Lotito.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Lukaku: «Lasciare l’Inter? Assolutamente no»

Lukaku:

L’attaccante belga, rientrato a Milano, si concede una lunga diretta Istagram tra il serio e lo scherzoso: «Brozovic! Sei brutto e hai i capelli da pornostar»

MILANO – Romelu Lukaku dà spettacolo su Instagram con una lunga diretta che mette buon umore. L’attaccante dell’Inter, rientrato a Milano dal suo Belgio, ha dovuto rintuzzare anche l’incursione del compagno di squadra Marcelo Brozovic, che l’ha stuzzicato definendolo “brutto”. “Marcelo, tu sei più brutto di me – la replica scherzosa di Lukaku – con quei capelli poi sembri una pornostar. E non mi piaci, quindi torna coi capelli di prima«. Il bomber belga poi, più serio, ha detto al croato: «Sei uno dei migliori«.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Bergomi: «Dybala né campione, né fuoriclasse». E Di Canio…

Bergomi: "Dybala né campione, né fuoriclasse". E Di Canio...

Giudizi non proprio entusiasmanti per il numero 10 della Juve dagli opinionisti del salotto di Sky Calcio Club

La critica stronca Dybala, nel salotto di Sky Calcio Club. Sia Bergomi sia Di Canio hanno espresso il loro giudizio non esaltante nei confronti del numero 10 argentino della Juve. “Un grande giocatore, ma non un fuoriclasse, né tantomeno un campione – ha detto Bergomi – è normale che sia dietro alle gerarchie rispetto a Cristiano Ronaldo”.

Poi Di Canio ha rincarato la dose: “È un grandissimo giocatore, ma i fuoriclasse sono due: Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Se guardiamo cosa è successo quest’estate la Juventus lo stava scambiando con Lukaku, poi nessuno lo ha più cercato con tanta insistenza”.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Daily Star: «Inter, Godin tra Manchester United e Tottenham»

Daily Star:

Come riporta il tabloid inglese, il difensore potrebbe lasciare Milano dopo appena un stagione per provare l’esperienza in Premier League

ROMA – L’avventura di Diego Godin all’Inter sembra già al capolinea. Il difensore uruguayano, arrivato la scorsa estate a Milano dopo diverse stagioni all’Atletico Madrid, potrebbe lasciare già il club nerazzurro nella prossima sessione di calciomercato. Godin, inizialmente, era riuscito ad entrare subito nei meccanismi tattici di Antonio Conte conquistando la maglia da titolare nella difesa nerazzurra nei primi impegni stagionali ma nel corso della stagione ha poi perso la titolarità, rimanendo ai margini del progetto del tecnico interista che utilizza la difesa a 3 e in diverse circostanze ha preferito il giovane Bastoni all’esperto Godin.

Il futuro del difensore ex Atletico sembra sempre più lontano dall’Inter. Come riporta il Daily Star, che riprende anche le indiscrezioni del nostro quotidiano, Manchester United e Tottenham sarebbero le destinazioni più accreditate per l’uruguayano nella prossima stagione.

Acquisto maglie calcio personalizzate online,maglia Inter 2020
personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado , | Deja un comentario

Gravina: «Vogliamo finire i campionati, non abbiamo scadenze»

Gravina:

Il presidente della Figc guarda alla ripresa del calcio: «Ci affideremo alle indicazioni della Fifa e dei nostri esperti. Possiamo giocare anche in estate»

TORINO – «Non appena ce ne saranno le condizioni, finiremo i campionati«. Così il presidente della Figc, Gabriele Gravina, intervenuto via Skype ai microfoni di Sky Calcio Club, aggiungendo che «non abbiamo una scadenza, ci affideremo alle indicazioni della Fifa e del nostro comitato tecnico-scientifico«. «Presto ci sarà una riunione, abbiamo una procedura e presto la comunicheremo. Inizieremo, mi auguro a inizio mese, con dei controlli per garantire la negatività a cui seguirà l’allenamento«, ha dichiarato Gravina. «Giocare in estate? Non abbiamo una scadenza, ma l’idea è di completare i campionati«, ha ribadito Gravina.

«Sento da più parti voci contrastanti, ma bisogna fare chiarezza. Oggi siamo nelle condizioni di dover rispettare le indicazioni che arrivano della autorità. Non possiamo rischiare ma fino a quando non ci sarà impedito da condizioni oggettive, noi dobbiamo definire i nostri campionati«, ha detto ancora Gravina. «La ragione è facilmente intuibile, la mancata definizione dei nostri organici e qualunque scelta che può derivare dal non completamente o l’annullamento delle competizioni porterebbe a conseguenze negative per il mondo del calcio e non solo«, ha spiegato il presidente federale.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

13 aprile 1980: tris Juve, Roma ko

13 aprile 1980: tris Juve, Roma ko

I bianconeri grazie alle reti di Gentile, Scirea e Bettega sfatano il tabù Olimpico e tornano alla vittoria più di tre anni dopo l’ultima volta. Inutile per i giallorossi la rete del momentaneo 2-1 firmata Pruzzo

È il 13 aprile 1980 e la Roma di Liedholm ospita allo stadio Olimpico la Juve di Giovanni Trapattoni. I giallorossi sono reduci da due pesanti ko: 3-0 contro l’Ascoli e 3-1 al Comunale di Firenze contro la Fiorentina. La Vecchia Signora, invece, dopo la sconfitta a Cagliari, ha battuto l’Avellino in casa grazie alle reti di Tardelli e Bettega e insegue in classifica la capolista Inter, a sette punti di distanza.

Zoff e compagni sono chiamati a sfatare il tabù Olimpico che dura da oltre tre anni: l’ultimo successo bianconero in casa della Roma risale infatti al 12 gennaio 1976, quando una rete di Bettega regalò la vittoria alla squadra allora allenata da Carlo Parola. La Juve, tra l’altro, deve smaltire anche le fatiche di Highbury dove, quattro giorni prima, ha affrontato l’Arsenal (1-1) nella semifinale d’andata di Coppa delle CoppeGentileScirea e Bettega firmano il ritorno al successo dei bianconeri all’Olimpico mantenendo vive le speranza scudetto, complice anche il pareggio dell’Inter al Curi contro il Perugia (0-0). Per la Roma inutile il gol del momentaneo 2-1 di Pruzzo.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Da Emerson Palmieri a Telles: Juve, rivoluzione terzini

Da Emerson Palmieri a Telles: Juve, rivoluzione terzini

Se partisse Alex Sandro, occhio al brasiliano del Porto. E non solo…

TORINO – Torres, dunque, potrebbe completare (con Kulusevski) la piccola grande rivoluzione Juventus a tema esterni offensivi. Anche qualche metro più indietro, però, in linea di difesa, qualcosa bolle in pentola. E – in base ad un effetto a catena come al solito acceso da eventuali allettanti offerte per chi già c’è – non è da escludere che il direttore generale Fabio Paratici possa sfornare qualche colpo ad effetto.

Nelle strategie sinora prese in esame ci sono diversi piani d’azione: si va dai ritocchi alle svolte. Facendo nomi e cognomi, si va dagli Emerson Palmieri (che comunque, attenzione: piace eccome ed è nel mirino della dirigenza da anni) ad Alex Telles. Cambiano. Cambiano un po’ le caratteristiche, cambiano un po’ le valutazioni. A prescindere dai ritocchi al ribasso sui prezzi che la pandemia lascerà in dote, il famoso discorso della potenza di fuoco su cui parametrare mercato e operazioni: a fronte di determinate entrate possono relazionarsi determinate uscite.

Ma andiamo per ordine e partiamo da un dato di fatto: la Juventus deve riequilibrare il suo reparto terzini. A sinistra, di ruolo, c’è Alex Sandro. E basta. Al limite si possono adattare Mattia De Sciglio o Danilo, ma il loro habitat naturale è la corsia destra. Laddove da quest’anno ha iniziato ad agire magistralmente anche Cuadrado, fresco di rinnovo.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario

Sampdoria, Ranieri: «Se si riprenderà, sarà campionato falsato»

Sampdoria, Ranieri:

Le dichiarazioni del tecnico blucerchiato sulla possibile ripresa della Serie A dopo l’emergenza Coronavirus: «Decidiamo titoli e salvezza ma prima ok medici»

TORINO – «Se si riprenderà, io credo che questo troncone di campionato possa stravolgere i risultati tecnici, perchè dopo un mese o più di inattività, sicuramente ci sarà chi partirà meglio e chi partirà peggio. Per me sarà sempre un campionato falsato perchè non c’è stata la regolarità consueta. Poi credo che sia anche giusto che ognuno si giochi il campionato per vincerlo o per la salvezza sul campo». Così Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria a «Radio anch’io» dice la sua sulla possibile ripresa del campionato e sulla sua validità dopo una lunga sosta per colpa della pandemia di Coronavirus Covid-19.

Publicado en Sin clasificar | Etiquetado | Deja un comentario